via Pier Capponi 2 R | 50132 Firenze


facebook
instagram
logo-01

facebook
instagram

facebook
instagram

via Pier Capponi 2 R | 50132 Firenze

via Pier Capponi 2 R | 50132 Firenze

Guida alla stampa?

Il fascino e il pregio delle stampe in Risograph consiste nel fatto che si tratta di una tecnica semi-artigianale dove si conserva la qualità della stampa fatta a mano dall'artista. Stampando per pressione un colore alla volta, ogni stampa risulta differente dalla precedente, è quindi inevitabile che ci siano delle piccole variazioni di intensità e di registro colori. È fondamentale che i file di partenza siano correttamente allineati per contenere quanto possibile tali “errori”.

Si tratta di un metodo di stampa diverso da qualsiasi altro, sia per quanto riguarda la preparazione dei file sia per la stampa in sé. Durante la stampa è possibile cambiare alcuni settaggi per allineare i registri o correggere le intensità del colore, seguire la fase stampa con attenzione e sensibilità è quindi assolutamente necessario. Un processo molto laborioso come questo, richiede una discreta quantità tempo, conoscenze tecniche e abilità artistiche da parte dello stampatore.

 

L’impostazione di un lavoro per la stampa in Risograph è un più complicato del settaggio di un file per la stampa digitale, infatti occorre tenere presente tantissimi particolari, ma ricorda...non sei solo!

Il team di Concretipo si mette disposizione, includendo, se necessario, un servizio di preparazione dei tuoi file. Abbiamo creato anche una guida completa per aiutarti, in autonomia, nella preparazione dei tuoi elaborati.

Come funziona?

La Risograph (abbreviato in Riso) è una duplicatrice che utilizza inchiostri a base di soia e matrici in fibra di banano.

La matrice, generata e incisa dalla Riso, si posiziona automaticamente attorno al cilindro colore in cui alloggia l'inchiostro. Avviata la stampa, il foglio viene impressionato passando dalla presa carta, sotto il cilindro ruotante, per essere espulso dall'altro lato.

Ad ogni colore corrisponde un cilindro per cui questo processo viene ripetuto per tutti i colori presenti nell'immagine, seguendo attentamente la fase di stampa per assicurarsi che la messa a registro sia corretta e limitare gli inevitabili fuori registro creati dalla macchina.

Sicuramente un metodo non adatto a maniaci della perfezione perché, oltre ai fuori registro già citati, la risoluzione di stampa non supera i 600 dpi ed essendo un processo di stampa a pressione ricorda ed evoca le stampe manuali come la serigrafia e l'incisione. Tuttavia, la naturale composizione degli inchiostri fornisce alle stampe delle caratteristiche uniche, i colori esaltano lucentezza e vivacità mentre la sovrastampa permette una maggiore gamma di colori e sperimentazioni.

larice
juniper

Set print

 

La Risograph stampa un colore alla volta, leggendo un'immagine in scala di grigi per stamparla nel colore desiderato. Per ogni colore presente nella grafica dovrà essere salvato un file PDF (senza livelli), esportato in scala di grigi o in bianco e nero a 300 dpi.

La Risograph leggerà la scala di grigi a cui farà corrispondere la scala cromatica del colore stampato.

I pdf creati devono essere nominati in base al colore di stampa. Ricorda di salvare un file dell'immagine finale, come riferimento.

Anche noi possiamo creare i file per la tua stampa, separando la tua immagine nei diversi colori e consigliandoti su quali e quanti colori ti daranno il miglior risultato. Aggiungi la richiesta al preventivo.

 

larice

Area di stampa e formati

La Risograph, non può stampare al vivo, è quindi necessario lasciare un bordo di almeno 5 mm attorno alla grafica. La nostra macchina è in gradi di stampare un formato massimo di 320x450 mm, seppur l'area stampabile rimane di 287x410 mm. Tra i nostri servizi di finitura offriamo la possibilità di rifilo e di taglio al vivo. Se è necessaria una stampa al vivo, come spesso accade per flyer e biglietti da visita, bisogna aggiungere alla grafica delle abbondanze di almeno 3 mm e i crocini di taglio, elementi che dovranno essere posizionati all'interno dell'area stampabile.

Sfondi e campiture piene

Quando si stampano colori pieni o testi (rasterizzati), è necessario impostare il nero intenso al 100% o il nero di registrazione per evitare errori di lettura pixel. Non è possibile coprire l'intera area stampabile con una campitura di inchiostro del 100%, poiché la densità della stampa causa inceppamenti della carta. Se fosse inevitabile avere come colore di sfondo una tinta piatta, è necessario impostare una densità d'inchiostro non superiore al 75%. Essendo una stampa a pressione, le grandi campiture di colore non saranno stampate in maniera uniforme, risultando leggermente diverse in ogni stampa.

 

juniper
larice

Stampa a più colori

La composizione grassa e la semi-trasparenza degli inchiostri permette di avere effetti di sovrastampa, con cui è possibile aumentare la gamma cromatica, la vivacità, l'intensità e il contrasto dei colori stampati.

È possibile sovrapporre i colori per produrre un colore aggiuntivo, ad esempio, la stampa del giallo sul blu creerà il verde. Controllando le densità dei singoli colori si possono ottenere molteplici varianti del colore di sovrastampa.

Stampare in bicromia o tricromia aumenta il pregio del risultato finale e il valore della stampa, perché oltre ad aumentare la gamma cromatica dell'immagine, si generano i leggeri fuori registro caratteristici delle stampe in Risograph. Bisogna considerare che, stampando un colore per volta, è necessario cambiare il tamburo, inchiostrare e reintrodurre in stampa le copie.

Quando si imposta la grafica bisogna tener presente alcuni aspetti, così da ridurre i segni e gli errori generati dalla stampante:

 

Cerca di evitare intense coperture di inchiostro sul bordo superiore della grafica. La presa carta della Riso avviene tramite una serie di rulli di gomma e un’inchiostrazione pesante potrebbe causare piccole tracce di trascinamento sulle stampe.

 

Quando si stampa a più colori, si verificano piccoli errori di fuori registro che variano da una stampa all'altra, non più di qualche millimetro. Se si desidera evitare tali “errori”, in fase di progettazione grafica bisogna aumentare i bordi delle singole campiture colore, cosi da aiutare la sovrapposizione tra i colori e il riempimento completo dei colori in fase di stampa. Questo si chiama trapping.

Colori disponibili

La Risograph utilizza inchiostri propri, tinte piatte uniche e specifiche per la tecnica di stampa. Tutti gli inchiostri sono semi trasparenti, quindi sovrapponendo i colori e variando la densità dell'inchiostro, è possibile ottenere un'ampia gamma tonale.

Quando si scelgono i colori da utilizzare è importante pensare a come ciascun colore si può fondere con l'altro, cosi da valutare la gamma desiderata. Raramente è necessario stampare più di tre colori in un unico disegno, in quanto è possibile ottenere una stampa a colori mescolando blu / rosa fluo / giallo. I nostri colori disponibili sono i seguenti:

Nero, marrone, blu, blu medio, verde, giallo, cremisi, rosso brillante, rosa fluorescente, arancione.

 

A differenza di altre forme di stampa non ci sono riferimenti pantone per gli inchiostri Riso.

È possibile creare un’anteprima colore tramite le funzioni base di photoshop e illustrator, applicando l'effetto tinta piatta o entrando in modalità moltiplica, ma bisogna comunque considerare che il colore visualizzato dallo schermo del computer (rgb) sarà diverso da quello effettivo della stampa, in oltre, essendo colori semi-trasparenti anche il colore della carta crea una variazione del colore di partenza.

Nello nostro shop potrai acquistare il nostro catalogo Riso, che include le schede stampate con i colori base e le combinazioni possibili, più ulteriori informazioni utili.

 

 

larice

Supporti disponibili

Utilizzando inchiostri grassi, la Risograph può stampare solo su carte usomano (non patinate), carte lisce o porose, ma comunque in grado di assorbire il colore.La nostra Risograph è in grado di stampare carte con grammature comprese tra 60 e i 350 grammi.Cerchiamo di essere il più sostenibili possibile, utilizzando principalmente carte certificate FSC® o carte riciclate al 100%.Di seguito è riportato un piccolo elenco di carte con cui lavoriamo regolarmente, sempre disponibili in studio.

Stock casa:


Bio top: 120 gsm, 200 gsmCotton: …..Crush mais: 120gsm, 250 gsm, 350gsm (100% riciclato, certificato FSC riciclato)Munkken certificato FSC: 115 gsm, 80 gsm (bianco naturale)


*In parallelo disponiamo di altre carte, periodicamente diverse.

Oltre alle carte in stock, in studio disponiamo di una grande selezione di cataloghi, tra cui e possibile scegliere la carta più adatta al tuo progetto. In alcuni casi l'ordine, potrebbe aumentare costi e tempi di consegna.

 

juniper
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder